Giornata della memoria

Tutte le scuole di Frascati riunite al Liceo Villa Sora

La pace non si ottiene con la guerra ma si insegna ai ragazzi nelle scuole. Il 27 Gennaio 2017, in ricorrenza della Giornata della Memoria, gli Istituti Fermi, Pantaleoni, Cicerone, Buonarroti, Filippine ed Europa Unita,erano presenti i Presidi Carmine Giammarini, Paola Cardarelli,Marilena Cipriani e Don Francesco Marcoccio, il padrone di casa, hanno partecipato ad una giornata all’insegna dell’uguaglianza curata dallo scrittore e critico letterario Arnaldo Colasanti ed al commissario prefettizio Bruno Strati.
Come quest’ultimo afferma “È l’ignoranza e il delegare, delle persone sciatte, le proprie decisioni ad altri, che permette l’insediarsi di queste minacce” ed è per questo che il comune ha scelto la figura del commissario, in quanto funzionario dello Stato, per la sensibilizzazione degli studenti presenti.
Una volta accolti i presenti è stato proposto il video “DNA Journey” di Momondo colmo di spunti per riflessioni varie. Su tutte ricordiamo la frase conclusiva “An open world begins with an open mind”, accompagnata da calorosi applausi del pubblico presente.
Il commissario Strati ha in seguito lasciato la parola al dottor Arnaldo Colasanti che, dopo una propria riflessione riguardo la tragedia commemorata, ha lasciato spazio agli studenti che hanno letto stralci di poesie legate all’accaduto.
Intervistato ai nostri microfoni ha così dichiarato: “Per noi la memoria, è fare il presente”, non bisogna quindi soltanto ricordare ma formare nuove generazioni i cui ideali siano in grado di contrapporsi a quelli che hanno caratterizzato la prima metà dello scorso secolo.

Merli Claudio
Tiberi Simone

Comments are closed.